Lotus Birth. La nascita e il rispetto della vita

lotus birth

Il Joyful People regala da sempre un’accoglienza unica ai suoi ospiti. Nella cornice coloratissima e stravagante di questo B&B in Puglia, che racchiude in sé la vera filosofia della convivialità e del turismo lento, tante iniziative culturali e artistiche.

Una di queste è Lotus Birth, un progetto in cantiere nel bellissimo giardino che affianca la struttura. Con l’espressione “Lotus Birth” si indica un procedimento antichissimo, che è oggi è diventato anche un progetto a carattere internazionale. Si tratta di un modo dolce, sensibile e rispettoso di affacciarsi alla vita per i nuovi nati.

È  la procedura di nascita in cui il cordone ombelicale non viene reciso dopo il parto e il neonato resta collegato alla sua placenta fino a pochi giorni dopo la nascita, allorquando cioè il cordone si separa in modo naturale dall’ombelico del bambino. Il distacco avviene quindi in modo dolce, quando entrambi, bambino e placenta, hanno realmente concluso il loro rapporto e decidono sia giunto il momento della separazione.

Il Lotus Birth è considerata una bellissima e naturale estensione della nascita, un tempo in più che viene lasciato alla natura per completare un percorso che di solito viene interrotto quasi bruscamente. E’ un invito a rispettare la fase in cui nasce la placenta, e ad onorare quest’ultima quale prima fonte di nutrimento del neonato. Il Lotus Birth è una sorta di rituale post parto, che ha lo scopo di “accogliere” al meglio la nuova vita che è arrivata.

Proprio nella logica dell’accoglienza, che è la vera filosofia del Joyful People, questo B&B in Puglia ha deciso di sposare in pieno l’iniziativa del Lotus Birth, portandola all’interno del suo giardino, detto anche “Giardino della pace”.

Con questo progetto, tutti i nati con la placenta potranno piantumare nello spazio verde antistante il B&B un albero, nelle specie dell’acero rosso, della quercia americana rossa, del platano o del leccio.
Un gesto simbolico altamente significativo, che rievocherà, come pratica antica, il momento della nascita, del rispetto della vita e dell’accoglienza della stessa. Gli alberi che nasceranno andranno a riempire di vita e di natura, oltre che di colori e profumi, il giardino che sta nascendo lentamente attorno al Joyful People.

Uno spazio che sarà aperto a chiunque vorrà visitarlo, in modo completamente gratuito, per potersi riempire di questa filosofia del rispetto di ogni forma di vita o semplicemente per trascorrere un po’ di tempo nella pace regalata dalla bellezza di questo posto.

Attualmente gli alberi piantati sono 4, ma lo spazio verde di questo B&B nel cuore della Puglia potrà accoglierne fino ad un centinaio. A piantare gli alberi, dando un piccolo contributo, potranno essere non solo i nati con la placenta, ma chiunque vorrà lasciare un segno “vitale” tangibile in questo posto. Piantando l’albero, poi, automaticamente la pianta verrà adottata, potrà avere un nome particolare, un’intitolazione, una dedica e potrà essere “visitata” in qualunque momento.

Questo e non solo questo è il Joyful People, un B&B ad Alberobello che diventa possibilità di imparare ad apprezzare la natura, la vita in ogni sua forma. Un’occasione per poter riprendersi il tempo e per sentirsi partecipi e protagonisti di progetti che parlano di vita, pace, natura.

>>>Scopri tutti i progetti culturali del Joyful People, clicca qui